Tre ordini del giorno

La prossima settimana il gruppo PD della Circoscrizione 8 di Torino presenterà tre ordini del giorno che potete consultare sul sito del PD di territorio. Gli ordini del giorno sono: sostegno alla Biblioteca Sharazad, sulla manifestazione del 15 ottobre scorso a Roma e infine sulla campagna di raccolta firme “L’Italia sono Anch’io”.

Con questi tre ordini del giorno vogliamo sostenere il modello biblioteca della Sharazad, condannare gli atti di violenza avvenuti a Roma sostenendo le ragioni della manifestazione del movimento degli “indignati” e solidarizzando con le forze dell’ordine e con le ragioni del loro malcontento, sostenere e aderire come istituzione alla campagna “L’Italia sono anch’io” di raccolta firme a sostegno di due iniziative di legge popolare per la cittadinanza e per il diritto di voto.

Ecco i link ai testi degli ordini del giorno: SharazadManifestazioneItalia sono anch’io.

Annunci

Le nostre priorità, programma PD per la circoscrizione

Le idee di programma del nostro circolo, il PD 8, per la circoscrizione.

La Cultura è una risorsa

La vogliamo fruibile e attrattiva.

I nostri candidati lavoreranno per il potenziamento e la promozione del polo museale universitario.

Per la costruzione di un centro culturale multietnico e multireligioso aperto a cittadini e visitatori.

Per attrezzare i nostri parchi come luoghi dove fare cultura, ascoltare musica e assistere a rappresentazioni di arte scenica.

Per dedicare la caserma di Via Asti all’accoglienza di una sede universitaria e delle associazioni di reduci e di arma.

Per valorizzare l’orto botanico come sede di corsi di floricoltura e orticoltura, rivolti ai cittadini della circoscrizione e della città.

Per far crescere e finanziare le realtà culturali che finalizzino i loro progetti alla massima fruibilità da parte dei cittadini, in un quadro di progettualità complessiva insieme alla Circoscrizione.

La scuola Pubblica è un patrimonio comune

La vogliamo aperta e condivisa.

Lavoreremo per dare voce alla Commissione Scuola Pubblica aperta a operatori del settore, per promuovere e favorire sinergie tra scuola pubblica e le associazioni culturali no profit.

Per favorire gli Stati Generali della scuola pubblica nel nostro territorio, con cadenza annuale.

La viabilità al servizio del cittadino

Vogliamo sicurezza e mobilità alternativa.

Lavoreremo a favore delle micro-pedonalizzazioni (ad esempio per Largo Saluzzo e Aiuola Donatello) e della riduzione del traffico veicolare (come per Via Valperga Caluso), della costituzione delle Zone30 e degli attraversamenti pedonali rialzati, per restituire all’aggregazione dei cittadini gli spazi urbani e garantire la sicurezza dei pedoni.

Sosterremo le soluzioni di sosta degli autoveicoli che garantiscano il miglior servizio alla residenza, al commercio, all’accoglienza e alla fluidità della viabilità; garantendo la valorizzazione della mobilità alternativa, come la progettazione organica delle piste ciclabili.

L’ambiente da difendere e scoprire

Lo vogliamo spazio per tutti.

La nostra circoscrizione è considerata giustamente il polmone verde di tutta la Città. Continueremo il lavoro di valorizzazione della collina come risorsa paesaggistica, sportiva e turistica.

Guarderemo alla centralità del fiume Po, recuperando le sponde dagli abusi edilizi e collaborando con tutte le associazioni e le società rivierasche.

Amplieremo le aree-gioco dedicate ai bambini e ne creeremo di nuove dove necessario.

Offriremo sempre più attenzione ai nostri amici a quattro zampe, con nuove e più ampie aree dedicate ai cani e combattendo l’inciviltà dei padroni che sporcano i marciapiedi.

I tredici parchi collinari, fluviali e urbani sono una risorsa unica del nostro territorio che dobbiamo continuare a valorizzare a a promuovere tra i cittadini.

Il commercio, anima dei quartieri

Vogliamo che cresca e si sviluppi insieme al territorio.

La promozione del commercio è efficace se è anche promozione del territorio che lo ospita. Le iniziative e gli eventi di qualità sono utili al commercio e valorizzano le vie che li ospitano.

I locali hanno contribuito a rilanciare l’immagine del quartiere. Oggi occorre un nuovo patto tra residenti e imprenditori e misure volte ad accogliere gli avventori nel rispetto della vita di quartiere.

Il commercio al dettaglio, così come il flusso della clientela sia nelle strade interne che negli assi viari, va sostenuto e difeso, anche in rapporto allo sviluppo generale della Città.

I servizi per i cittadini

Vogliamo attenzione e cura per il sociale.

Negli ultimi cinque anni non abbiamo lasciato solo nessuno. I servizi di sostegno e assistenza ai cittadini in difficoltà, ai disabili, ai giovani e agli anziani sono stati al centro della nostra azione. Sosterremo ancora le scelte amministrative e i progetti di sostegno per il sociale, per chi cerca lavoro, per l’accesso alla casa e l’assistenza di domiciliarità leggera.