Il televoto dei grillers

Ed ecco a voi, cittadine e cittadini, come i grillers sceglieranno il loro candidato alla Presidenza della Repubblica.

Un anonimo signore (forse Casaleggio come da questo post) ha stilato le regole (che leggi sotto) e le annunciate al popolo grillers. E qui verrebbe da chiedersi chi decide le regole.

Già, chi decide le regole?

Regole che prevedono “elezioni” ristrette agli iscritti (ma non era un non partito?) entro 31/12/2012.

E gli elettori? E i cittadini? Il potere al popolo?

Ma la cosa più divertente e curiosa è: “Il processo di voto sarà verificato da un ente esterno”. Ovviamente senza citare quale sarà l’ente esterno.

Avanti così, lo spettacolo continui.

Come diceva il grande Jannacci (in compagnia del compianto Fo) sempre allegri bisogna stare….

Perché siamo un popolo di santi, poeti, navigatori e imbonitori.

Dal sito del titolare

Il M5S voterà on line per il presidente della Repubblica nei prossimi giorni. Il suo nome sarà presentato in Parlamento. Di seguito le regole per le votazioni.

“Tempistiche:
– La proposta dei candidati verrà effettuata da tutti coloro abilitati al voto l’11 aprile dalle 10.00 alle 21.00.

– La votazione successiva sui primi 10 candidati selezionati si terrà sul sito beppegrillo.it due giorni prima della votazione in aula sempre dalle 10.00 alle 21.00.

Per votare le persone devono aver inviato il documento digitalizzato alla pubblicazione di questo articolo, 30 marzo 2013, ed essersi iscritte al MoVimento 5 Stelle entro il 31/12/2012

Modalità per proporre il Presidente della Repubblica:
– Per proporre il nome del suo candidato l’iscritto al MoVimento 5 Stelle dovrà accedere alla sua pagina personale. Potrà proporre un solo candidato con nome e cognome e non potrà modificare la scelta.

– Per votare l’iscritto al MoVimento 5 Stelle dovrà accedere alla pagina di votazione indicata con la propria email e password. Il sistema di votazione sarà linkato da un’email inviata a tutti gli aventi diritto di voto e sarà linkata anche all’interno della pagina personale.

– Ogni iscritto potrà votare per un solo candidato.

– Nel caso il servizio di voto non fosse raggiungibile (ad esempio per un attacco hacker) per più di un’ora il tempo di down verrà recuperato, se possibile, il giorno successivo.

– I 10 nomi più proposti verranno resi pubblici e utilizzati come base dei votabili e disposti in ordine alfabetico per la votazione finale. Su questi verrà verificato che abbiano compiuto 50 anni alla data del 15 aprile 2013 (o alla data delle votazioni in aula se già resa pubblica) e che siano italiani. In caso di problemi verrà preso il primo degli esclusi.

– Il nome che avrà ricevuto più voti sarà votato dai Parlamentari del MoVimento 5 Stelle

– Il processo di voto sarà verificato da un ente esterno .”

Annunci

Casaleggio e le figurine

Benedetta ingenuità, ecco la dimostrazione che 1 non vale 1 e che i cari “grillers” non sono altre che figurine in mano al duo Grillo-Casaleggio.
Dalla pagina facebook della cittadina (nostra dipendente?) Eleonora Bechis eletta alla camera nel collegio Piemonte 1.

“Oggi io, Massimo Artini, Nicola Bianchi e Cristian Veg Iannuzzi siamo andati in missione da Casaleggio come delegazione del gruppo interno internet per illustrare quali fossero le nostre esigenze come parlamentari. Si è dimostrato ben disposto ad accogliere e vagliare alcune delle nostre proposte e lasciato carta bianca su altre, ma cosa più importante ci ha detto che venerdì partirà la comunicazione per le modalità di voto per il Presidente della Repubblica.”

BEchis