Si comincia

Mi è arrivata la convocazione del primo consiglio di circoscrizione, il 6 giugno prossimo alle 18:30.  Con il primo consiglio si approvano Presidente e Giunta.  E’ in fase di chiusura la negoziazione tra le forze politiche di maggioranza sulla composizione della Giunta e sui nomi dei coordinatori. Posso anticipare che io non avrò incarichi in Giunta.

Il primo giugno tutti gli eletti sono stati invitati dalla Biblioteca Shahrazad al dibattito che seguirà la festa dei vicini di banco tra associazioni del territorio e neo eletti. Ci andrò con molto piacere.

 

Annunci

Formalmente consigliere

Mi hanno convocato dalla circoscrizione:

Signor Montaruli? Congratulazioni, deve venire in circoscrizione per la nomina a consigliere. 

Grazie, passo questa mattina. 

Sono andato, due gentilissime impiegate mi hanno fatto firmare un po’ di carte: nomina, eleggibilità, privacy ecc. Mi hanno dato un po’ di cose da leggere e imparare: statuto del comune, regolamenti …

Via posta ho poi inviato l’iban per l’accredito dell’indennità di funzione. Cominciamo quindi con un po’ di trasparenza. L’indennità di funzione non potrà superare (*) 898,00 euro lordi mensili e dipenderà dalla frequenza in consiglio e nelle commissioni. Più andrò e più riceverò, ovviamente il mio rimborso non sarà la misura della qualità del mio lavoro. Dimenticavo, devo anche portare due foto tessera: con o senza cravatta? Facciamo senza, così non mi prendo troppo sul serio.

(*) 15 gettoni di presenza massimo al mese. 1 gettone corrisponde a 60,00 euro, la metà del gettone di un consigliere comunale.

A urne chiuse in circoscrizione

Il PD nella circoscrizione 8 ha ottenuto il 30,21% dei voti e 9 seggi, dati non ancora ufficiali.  Due seggi andrebbero a SeL, due ai Moderati e uno a IDV.

I consiglieri eletti sono 25, pertanto alla maggioranza dovrebbero andare 14 seggi. Alle scorse regionali PD e insieme per Bresso avevano raggiunto il 25,64%.  Cinque punti percentuali in più sono un bel risultato dopo la batosta del 2010 quando la Lega Nord consolidò l’11,75% ora l’8,95% e il PDL 25,99%  ora 20,63%.

Il merito di questo risultato è sicuramente attribuibile al lavoro dei consiglieri uscenti, del circolo PD e dei militanti, infine all’effetto trascinamento Chiamparino/Fassino.

Adesso, a urne chiuse e consolidato il risultato della circoscrizione 8, comincia la fase di negoziazione con il Presidente eletto e gli altri partiti della coalizione per l’attribuzione delle commissioni. E’ la prassi.  Per quanto mi riguarda, non sono interessato a coordinare commissioni, preferisco un ruolo più politico come avevo già dichiarato motivando la mia proposta di candidatura.

Vi terrò aggiornati.

Ripartiamo da noi?

Ilda, Roberto, Marta, Laura, Simona, Filo, Malvina, Paola, io e quanti, tanti, ci hanno appoggiato supportato e incoraggiato, lasciata alle spalle la campagna elettorale che ci ha costretto a fare delle scelte, perché non proviamo a ripartire da noi. Ripartiamo da noi e dopo questa tappa, tappa che abbiamo vinto a prescindere dal risultato personale. Fuori dai tabelloni con le liste e i nomi ci sono le battaglie da continuare e fuori ci stanno aspettando.

C’è la bella politica che a noi piace fare, che noi vogliamo fare. Non lo sprechiamo questo momento.

Se non ora quando, come direbbe Laura. Con i piedi dentro e la testa fuori.

Dopo elezioni


La Stampa 18/05/2011 Rubrica Quartieri

Adesso finita la campagna, chiuse le urne e soddisfatti dell’ottimo risultato abbiamo cominciato a pensare al dopo, cioè al subito che il dopo è adesso.

Dopo un po’ di colore giornalistico (ma è lo zio di … !),  questa fase prevede incontri con gli altri partiti della coalizione che ha vinto in circoscrizione per definire chi dovrà guidare le commissioni (una sorta di assessori con pochissimi poteri), chi sarà il vice presidente e chi il capogruppo degli eletti PD.

Spero prevalga il buon senso, il merito e le percentuali che gli elettori ci hanno assegnato. Prima lo facciamo meglio è, perché i miei elettori stanno già chiedendo e proponendo e noi abbiamo il dovere di dare risposte e di accogliere suggerimenti.

Io sono a disposizione ovviamente, devo esserlo.

749

Il 749 è un bel numero che ho imparato a memoria, è il numero del mio seggio elettorale. Al 749 voto e incrocio le dita, a volte anche le schede per quanto sono grandi e lunghe.

Al seggio 749 ci votano i miei vicini di casa, da farci un’assemblea di condominio.  Il 749 mi ha regalato 32 voti di preferenza determinanti per la mia elezione, e il mio non è poi un grande condominio.

Evidentemente ispiro fiducia e simpatia ai miei vicini oppure sanno dove trovarmi.

Adesso cerchiamo di conquistare la fiducia e simpatia anche dagli altri “numeri”.

Grazie 749 e grazie a tutti coloro che mi hanno supportato aiutato votato e sopportato.

Il traghetto e le “tette”

Stavo cercando su internet un traghetto per la Sicilia quando mi è apparsa la pubblicità che vedete di fianco. Che senso ha? Vesuvio ed Etna mai così vicini. E quindi? Due mani sulle “tette”, i viaggiatori sarebbero le mani e le “tette” il Vesuvio e l’Etna. Poi c’è l’eruzione e così via.

Posso dire che oltre che offensiva è veramente orribile questa pubblicità?

Marta Levi, se sarai eletta come spero, mi auguro tu possa replicare la campagna sull’uso del corpo femminile in pubblicità.

Per quanto mi riguarda credo proprio che in Sicilia andrò in auto.